10 Informazioni essenziali circa la Pasqua che i media non riporta
  • Cioccolatini prezzo "dal momento della morte," commercio cercando di colpire le vendite dello scorso anno, annunci creativi che inducono il consumismo, le tasse esorbitanti incorporati nella cioccolatini sono più informazioni che riceviamo attraverso i media in quel momento. È questo il vero significato della Pasqua? Quali informazioni vengono omesse?

  • Vedi dunque 10 le informazioni essenziali sulla Pasqua che i media non riporta:

  • 1. La prima Pasqua

  • la prima Pasqua, nota come la Pasqua - il che significa passaggio, è stata una festa per commemorare la liberazione del popolo d'Israele, dal Signore quando il distruttore passò attraverso l'Egitto e ucciso i primogeniti d'Egitto, risparmiando i primogeniti degli Israeliti.

  • "Questo è il sacrificio della Pasqua del Signore, il quale passò oltre le case dei figli d'Israele in Egitto, quando colpì gli Egiziani e salvò le nostre case". (Esodo 12,27)

  • 2. La Pasqua agnello

  • Gli Israeliti furono risparmiati morte seguendo le istruzioni date dal Signore a Mosè

  • "Il decimo giorno di questo mese, prenda ognuno un agnello(...) o agnello senza macchia(...). e mantenerlo fino al quattordicesimo giorno del mese, e tutta l'assemblea della comunità d'Israele l'ucciderà nel pomeriggio. eprendere il sangue, e metterlo nella volontà . due stipiti e sull'architrave delle case, in cui lo mangiano " (Esodo 12: 3-7)

  • " per il Signore passerà per colpire gli Egiziani, ma quando si vede il sangue sull'architrave e i due montanti laterali, il Signore passerà oltre la porta, e non al distruttoreentrare nelle vostre case per colpirvi. " (Esodo 24:23)

  • Dopo di che, l'agnello arrosto deve essere consumato dalla famiglia, accompagnato da pane 3. La Pasqua nel tempo di Cristo

  • Cristo, come tutti gli israeliti, soleva celebrare la Pasqua secondo il And "E andarono a Gerusalemme ogni anno alla festa della Pasqua; (...) è andato a Gerusalemme dopo l'usanza della festa "

  • (Luca 2: 41-42).

  • 4. L'ultima cena noto anche come l'Ultima Cena ha avuto luogo alla vigilia della prigione e il sacrificio di Gesù Cristo . Disse ai suoi apostoli: "Vai, prepara la Pasqua per noi da mangiare".

  • (Luca 22: 8) Il simbolismo

  • Le informazioni di cui sopra è importante per capire il vero significato della Pasqua. Nell'Antico Testamento era una cerimonia piena di simboli significativi e tutti si riferivano a Gesù Cristo. Vedi: 5. Pane non lievitato

  • Sono fatti pane senza lievito o lievito. Il lievito simboleggiava la corruzione.

  • Quando mangiarono pane senza lievito, gli israeliti mangiarono pane che era privo di impurità o corruzione. Il pane azzimo era una rappresentazione del Pane di Vita (simbolo di Gesù Cristo. (Giovanni 6:48)

  • 6. L'Agnello agnello scelto dovrebbe essere senza difetto, maschio, dell'anno. E 'stata una rappresentazione dell'Agnello di Dio (Gesù Cristo), che era puro e perfetto, che è stato ucciso per i peccati del mondo. 7. sangue spruzzato sugli stipiti delle porte come il sangue dell'agnello salvato il popolo del patto di morte, il sangue di Cristo salva l'umanità dalla morte fisica (morte del corpo) e spirituale (separazione da Dio).

  • Cristo sudò sangue attraverso i pori, come ad agonia sentì i peccati dell'umanità nel giardino del Getsemani e versato il sangue dalle ferite, quando inchiodato alla croce.

  • "e di essere in agonia, pregava più intensamente. e il suo sudore diventò come gocce di sangue che cadevano a terra. "

  • (Luca 22:44)

  • 8. Cena o Santa Comunione

  • Sacramento è un'ordinanza istituito da Gesù Cristo per sostituire i rituali finora di Oggi i cristiani condividono spesso la Cena del Signore in ricordo del loro sacrificio espiatorio.

  • "E dopo aver reso grazie, lo spezzò e disse: Prendi, mangia, questo è il mio corpo che è spezzato per te: fai questo in memoria di me". ("(1 Corinzi 11:24)

  • " E dopo la cena prese il calice dicendo: Questo calice è il nuovo testamento nel mio sangue: fai questo, ogni volta che bevi, in memoria di me ". (1 Corinzi 11:25) 9. L'espiazione - l'ultimo e il grande sacrificio

  • Tutti i sacrifici animali richiesti nell'Antico Testamento indicavano il grande e ultimo sacrificio, il Sacrificio di Gesù Cristo. Questo sacrificio mise fine alle offerte bruciate. Le offerte bruciate furono offerte da un sacerdote come dimostrazione del pentimento dalla casa d'Israele. Cristo, l'Agnello di Dio, si offrì come un sacrificio per pagare il prezzo dei peccati dell'umanità, in modo che lei potesse pentirsi e presentare opere di rettitudine.

  • 10. Risurrezione e salvezza Gesù guidò una vita pienamente retta. Non ha mai peccato. Per questa ragione e per essere l'unico figlio di Dio nella carne, era l'unica persona qualificata per essere il Salvatore del mondo.

  • Nonostante sia umiliato, ferito e accusato ingiustamente; di soffrire un dolore inimmaginabile nel Getsemani e di essere morto sulla croce, ha vinto! (Giovanni 16:33)

  • Egli vinse il peccato e la morte, adempiendo la missione per la quale fu nominato dal Padre celeste. La prova di ciò fu ciò che accadde il terzo giorno:

  • "E fu sepolto e fu sollevato il terzo giorno, secondo le Scritture".

  • (1 Corinzi 15: 4)

  • Grazie al sacrificio espiratorio di Cristo, la morte è temporaneo, poiché saremo tutti risuscitati dai morti. And "E quelli che hanno fatto del bene verranno alla risurrezione della vita; e quelli che hanno fatto il male per la risurrezione della dannazione ".

  • (Giovanni 5:29)

  • Grazie all'Espiazione possiamo anche ricevere la remissione dei nostri peccati. Ma a differenza della risurrezione, la remissione dei peccati è soggetta alle condizioni stabilite dal Salvatore. Ha pagato i nostri debiti. Siamo quindi i loro debitori. E cosa richiede da noi? Le seguenti scritture danno la risposta: "Pentiti e sii battezzato ognuno di voi nel nome di Gesù Cristo per la remissione dei peccati, e riceverete il dono dello Spirito Santo." Ac (Atti 2:38 ) ["[Andai] con dignità dinanzi al Signore, compiacendolo in ogni cosa, portando frutto in tutte le opere buone e aumentando nella conoscenza di Dio". Col (Colossesi 1:10)"Se mi ami, osserva i miei comandamenti". (Giovanni 14:15)

  • Grazie all'Espiazione di Gesù Cristo possiamo purificarci per essere degni di ritornare alla nostra Casa Celeste. su questa Pasqua possiamo riflettere sul significato di questa data così essenziale per le nostre vite. Possiamo ricordare il sacrificio del Salvatore per noi e sentire il desiderio di ricevere tutte le benedizioni dell'Espiazione. Se "Se fai del bene, sì, Alla fine, sarai salvato nel regno di Dio, che è il più grande di tutti i doni di Dio; perché non c'è dono più grande di quello della salvezza ".