10 Abitudini che portano a un fallimento professionale
  • Una delle cose più semplici della vita è fallire professionalmente. E in mancanza di un professionista, ha poco a che fare con il fallimento in qualsiasi progetto, tutti possiamo fallire in un progetto o in un altro. In questo senso, Henry Ford ha dichiarato: "Il fallimento come professionista ha a che fare con gli atteggiamenti o, soprattutto, la mancanza di essi." Di seguito sono 10 abitudini che, se non vengono modificate al più presto, finiranno per distruggere la reputazione del professionista,

  • 1. Non sottovalutare l'importanza dell'agenda

  • Tenere un ordine del giorno è essenziale per una buona prestazione professionale. È essenziale che tutto ciò che è importante relativo al lavoro sia registrato. Una persona non può mai fidarsi completamente della sua memoria. Prima o poi, i ricordi finiscono per fallire

  • 2. Perdere tempo

  • La famosa frase di Benjamin Franklin è molto apprezzata nel mondo aziendale. Mancato rispetto delle scadenze

  • Sono d'accordo sul fatto che ci sono momenti in cui siamo giunti alla conclusione che dovremmo aver contrattato per un periodo più lungo per eseguire A seconda del caso, una trattativa può risolvere il problema. La maggior parte delle volte, tuttavia, è importante mantenere la promessa entro i termini previsti. Perdere le scadenze può significare grandi perdite. Lesioni personali, al team, alla società e al cliente.

  • 4. Concentrati sui risultati personali piuttosto che sui risultati del team

  • Lavorare in un'organizzazione significa unire gli sforzi verso un obiettivo comune. L'eccellenza nel servizio o nel prodotto finale dovrebbe essere l'obiettivo principale. Ovviamente, è essenziale che ognuno faccia del proprio meglio per convincere la squadra a raggiungere il risultato desiderato. Ma quando una persona si concentra solo su se stesso, ignorando la squadra, non solo può disturbare l'intero processo, genererà un grande malessere, destabilizzando il gruppo. È importante pensare al successo di tutti e non solo distinguersi. Se la squadra ha successo, tutti saranno avvantaggiati.

  • 5. Insubordinazione

  • Credo che ognuno di noi conosca almeno una persona che non si ferma in nessun posto di lavoro a causa della "sfortuna" di cadere sempre nelle mani di capi "prepotenti". Questo è quello che succede alle persone insubordinate. Non prendono consigli, correzioni o qualcuno dà loro "ordini". Molti si avventurano per lavorare da soli. Poi, si rendono conto che anche i clienti sono "noiosi" e che, come gli ex-boss, non smettono di fare accuse. O queste persone cominciano ad abituarsi alle accuse, o dovranno abituarsi al fallimento.

  • 6. Non condividere conoscenze

  • La conoscenza quando viene conservata diventa obsoleta, perde il suo valore come denaro immagazzinato sotto il materasso. La condivisione migliorerà il lavoro di squadra e aumenterà la conoscenza.

  • 7. Sviluppa la sindrome di "Lasciami la vita"

  • Zeca Pagodinho ha ragione nella parte in cui dice che è importante essere felici e ringraziare per tutto ciò che il Signore ci dà, ma lasciare che la vita ci porti è estremamente passivo . Alloggio, mancanza di iniziativa, mancanza di prospettiva e attenzione sono cose che dobbiamo spaventare.

  • Recitare

  • è fondamentale per il successo in qualsiasi area della vita. 8. Non finire quello che hai iniziato È estremamente frustrante non entrare completamente in un progetto. È preferibile avere un lavoro finito singolo di mille non finiti. Ma la cosa buona è finire qualcosa spesso.

  • 9. Paura di rischiare

  • Non c'è persona che abbia fatto leva sulla propria carriera senza correre rischi. Chiamare un lavoro relativamente stabile per abbracciare nuovi progetti professionali comporta dei rischi. Cambiare lavoro comporta rischi. Prendere un prestito per investire nella piccola impresa comporta dei rischi. Non c'è nulla di male nel rischiare. Il rischio è per i coraggiosi. In alcuni casi, l'orientamento professionale è importante per valutare bene i rischi. Rischiare non significa immergersi nell'oscurità dell'incertezza. Dovrebbe essere qualcosa di ben pensato e valutato.

  • 10. Ruba la tua famiglia Time

  • Amo la seguente frase pronunciata da un uomo saggio di nome David O. McKay: "Nessun successo nella vita compensa il fallimento in casa". Sapere come separare il tempo dedicato al lavoro dal tempo che deve essere dedicato alla famiglia può fare la differenza nella vita lavorativa. È praticamente impossibile mantenere la soddisfazione sul lavoro quando c'è una famiglia insoddisfatta a casa.

  • Con grande impegno, motivazione e disciplina si possono superare le cattive abitudini. Sebbene alcune delle 10 abitudini sopra elencate siano legate ai tratti della personalità, secondo alcuni esperti è possibile eliminarle.