10 Frasi che non dovresti mai dire a una madre per la prima volta
  • Spontaneo, imprevedibile e autoritario. Dolce, sensibile e protettivo. Divertente, a volte serio, a volte prepotente. Così sono le madri: possiamo essere tutto questo e molto altro, e cambiamo bruscamente in pochi secondi. Per mitigare questi cambiamenti improvvisi, non c'è niente di meglio di un sorriso da tuo figlio. Mia figlia mi disarma quando voglio farla dormire e la vedo e lei mi apre un sorriso che potrebbe sciogliere il Polo Nord.

  • Ma a volte quei momenti sono oscurati da persone che criticano il tuo modo di creare, specialmente quando sei un nuovo arrivato. Molte volte, nel tentativo di aiutarci o di consigliarci, non si rendono conto che ci stanno facendo del male; che la loro esperienza di genitori non si applica ampiamente a tutte le madri che stanno allevando un bambino e così loro o loro pensano di sapere meglio di noi quando il nostro bambino ha freddo quando ha fame. Pensano di sapere se il bambino sta piangendo perché hanno sonno, perché qualcosa fa male, proprio come pensano che tu, la madre, non sappia nulla. Sì, ci sono cari intorno a noi che sono sempre disposti ad aiutare in questo difficile e bella trance di essere una madre, ma ci sono molte persone che danno consigli o opinioni, senza chiedere e così ci irrita o semplicemente con la nostra pazienza, proprio come abbiamo una rivoluzione ormonale e abbiamo bisogno di più sostegno che mai.

  • Quindi, dopo aver attraversato quell'esperienza, condivido dieci frasi che penso non dovrebbero mai essere dette a una mamma per la prima volta. "1." Poverino, ha fame "

  • . I bambini non piangono solo perché hanno fame e se succhiano la mano non significa sempre che abbiano fame; i bambini succhiano le loro piccole mani e mettono tutto in bocca normalmente: è il loro modo di conoscere il mondo, e piangono anche per altri motivi.2. "Ti abituerai a stare sulle tue ginocchia"

  • . I bambini piangono perché non sanno parlare. È il loro modo di comunicare e qualche volta ci chiedono di prenderli sulle ginocchia. Se sei il tipo di madre che vuole "ascoltare" tuo figlio quando chiede, vai avanti. Se il tuo istinto dice di averlo, allora prendilo. Il tempo scorre così veloce, e quando meno te lo aspetti, correrai per tutta la casa e, credilo, verrà il momento in cui ti mancheranno i giorni in cui ti lascerà sollevare. "3." Dagli la bottiglia e dormirà per tutta la notte ". Spesso le persone sono determinate a dirti come dovresti dar da mangiare a tuo figlio. L'allattamento al seno è il meglio che c'è per il nostro bambino, non c'è nulla che possa sostituire il cibo che fornisce il seno. Inoltre, è un consiglio sfortunato per i primi mesi di vita, poiché se il bambino si abitua a prendere latte artificiale, la produzione di latte materno potrebbe diminuire.

  • 4. "Non farlo dormire sul suo petto, allora non puoi più tirarlo fuori". Non ho ancora visto nessuno di 35 anni che continua a succhiare il petto della madre e si addormenta. Ogni madre fa ciò che sente e ciò che il suo istinto le dice. Arriva un punto in cui il bambino da solo matura neurologicamente e non avrà più bisogno del seno o del ciuccio per dormire. "5." Non mettere nel tuo letto, allora non vorrà andarsene "

  • . Come sopra: qualcuno ha dormito con i genitori fino al 30? Il coleito è una pratica storica ed è molto utile per il bambino e per la madre. Ha più vantaggi che svantaggi, quindi se sei il tipo di madre che sceglie di dormire con il tuo bambino, vai avanti. Affidati al tuo istinto materno. Fai quello che senti e non quello che ti dicono.6. "Il tuo male è abituato a stare con te e ora non vuole andare con nessuno"

  • . I bambini vogliono - e hanno bisogno - il calore e l'odore della loro madre, dove non solo sono stati per nove mesi, ma chi è la persona con la quale hanno più contatto nei primi mesi di vita, è il più naturale e normale al mondo che persona con cui hai bisogno di essere tua madre. Questo è chiamato attaccamento sicuro ed è lo strumento migliore che possiamo dare ai nostri figli affinché crescano in modo indipendente e sicuro. A poco a poco si metterà in contatto con il mondo esterno e diventerà più socievole, ma è naturale che un bambino di sei mesi vogliono solo essere vicino alla madre quando ci sono gli stranieri in giro, e non significa che il bambino non è socievole .7. "Ha cinque mesi, dovrebbe già mangiare"

  • . L'OMS raccomanda che i neonati fino a sei mesi di età assumano esclusivamente latte materno o, in loro assenza, latte artificiale. Nutrire, dopo sei mesi, ha solo un ruolo complementare e ha, più di ogni altra cosa, un ruolo divertente e di apprendimento. Dopo il primo anno di vita, il cibo è già importante, perché ha un ruolo nutriente. Non c'è fretta per il tuo bambino da mangiare, tutti hanno il loro tempo.8. "Dopo sei mesi il latte è acquoso"

  • . Niente è più lontano dalla realtà. Il latte materno è il miglior alimento per un bambino fino al primo anno di vita, ha tutti i nutrienti e le difese di cui ha bisogno, e anche dopo sei mesi è ancora nutriente come all'inizio. Renditi sordo, continua ad alimentare il tuo bambino con il latte materno, che oltre ai nutrienti ti dà anche tanto amore.9. "Il tuo latte non ti soddisfa"

  • . Come l'ho ascoltato durante i primi 30 giorni di mia figlia. Un bambino di un mese prende tutto il tempo. Deve essere sul petto quasi tutto il giorno, come cagnolini o gattini. Questa frase può destabilizzare qualsiasi madre e lei può commettere l'errore di credere. È importante che, come genitore, tu sappia che il tuo latte soddisfa sì ed è stato creato appositamente per tuo figlio. Se un bambino piccolo piange, ciò non significa che siano affamati: potrebbero aver bisogno di cambiare i loro pannolini, oppure potrebbero essere freddi o avere qualche dolore o disagio. Inoltre, è normale che allattano al seno ogni due o tre ore, comprese le volte in cui devono farlo ogni ora. Presto questa volta sarà regolamentato, quindi è importante dargli tempo e tanta pazienza.10. "Dare il latte è schiavitù"

  • . L'allattamento al seno è un atto d'amore, niente di più sbagliato che descriverlo come "schiavitù". Più schiavo può lasciare la casa con latte in polvere, biberon, acqua calda, contenitori di calore e trovare dove riscaldare l'acqua. L'allattamento al seno è come un servizio espresso, è lì alla giusta temperatura per il nostro bambino, sempre e ovunque andiamo.Quindi rilassati, mamma. Nessuno ha detto che era facile. A volte incontriamo persone che oscurano questo bellissimo momento e ci fanno sentire vulnerabili e incerti. Si tratta di essere sordi e ascoltare solo quelle persone che vogliono aiutarci in questo bellissimo - ma a volte difficile - percorso che è la maternità. L'amore è la chiave, non ci sono ricette magiche. Trad _Traduzido e adattato da Sarah Pierina dell'originale Le dieci frasi che NON dovresti dire ad una primeriza, di Fernanda Gonzales Casafúz.