Tre alimenti non si dovrebbe mai lavare prima della cottura e 3 si dovrebbe sempre lavare (la maggior parte delle persone fanno il contrario)
  • Spesso per abitudine o perché crediamo di fare la cosa giusta, commettiamo errori nel maneggiare il cibo, lasciando che i batteri contaminino e ci facciano ammalare. Continua a leggere e scopri come gestire questi alimenti nel modo più sicuro per la tua salute e la tua famiglia.

  • Secondo l'Accademia di Nutrizione e Diabete, anche se lavare tutto che consumiamo sembra essere la regola generale per sbarazzarsi di batteri indesiderati, ci sono alimenti che dovrebbero stare il più lontano possibile dal rubinetto.

  • Non lavare mai:

  • Pollo

  • La maggior parte delle persone pensa che dovrebbero lavare il pollo prima di cucinarlo per eliminare i batteri che potrebbero essere presenti, tuttavia, questa è una pratica totalmente scorretta.

  • Quando metti il ​​pollo sotto il rubinetto o nell'acqua, questa acqua contamina i batteri che popolano questo tipo di carne. Questi batteri, che sono completamente invisibile all'occhio umano, sono ormai fuori controllo, sul banco, sul tavolo, sul web che l'acqua ha spruzzato e tutte le superfici sono venuti a contatto.

  • Uno dei batteri più comuni del pollo è la salmonella ed è responsabile della partenza soprattutto dei bambini malati. Secondo WebMD, questo tipo di contaminazione può presentare sintomi che includono diarrea, febbre e dolore addominale. Questa malattia si manifesta tra 12 e 72 ore dopo l'infezione (cioè dopo che la persona è stata esposta ai batteri) e la malattia dura tra i 4 ei 7 giorni.

  • I batteri che vivono sul pollo possono essere distrutti cucinando il pollo ad una temperatura di 75 gradi Celsius. Secondo studi pubblicati, il 47% delle persone che lavano il pollo finisce con l'essere colpito da questa infezione.

  • Uova

  • Quando le uova vengono lavorate prima di essere messe in vendita, sono coperte da uno strato protettivo (non dannoso per la nostra salute) che isola i batteri e impedisce loro di contaminare altri alimenti.

  • Non dovresti mai lavare le uova dopo averle acquistate e prima di cucinarle, poiché rimuoveresti questo strato protettivo.

  • Pesce

  • Come il pollo, il lavaggio del pesce crudo non ucciderà i batteri, ma creerà un ambiente favorevole per diffondersi ovunque.

  • Lavare sempre: lattine

  • con il cibo prima di aprire loro

  • non si dovrebbe mai aprire una lattina con il cibo prima di lavare il possibile, in particolare il coperchio per evitare che tutti i batteri che si trovano lì il contatto con il cibo si è sta per mangiare

  • È anche importante risciacquare (nel caso delle verdure, per esempio) cosa c'è dentro la lattina per eliminare i conservanti che sono stati collocati.

  • Frutta e verdura con bucce commestibili

  • Sempre e senza eccezione dovresti lavare tutti i frutti e le verdure con bucce commestibili. Dovresti farlo quando stai per mangiare il cibo e con acqua fredda. Alcune persone usano anche il sapone per lavare, ma questo non va bene dato che la superficie porosa del frutto o della verdura assorbirà parte del sapone, e questo non è salutare.

  • Se vuoi ridurre ulteriormente i batteri rimasti, usa un tovagliolo di carta per asciugare il cibo prima di consumarlo. E 'importante che tu sappia che, mentre questi alimenti dicono che sono organici, non significa che non li deve lavare, e gli spruzzi d'acqua con cui mantiene freschi i mercati più a lungo, non significa che essi sono già lavati .

  • frutta e verdura con pelli commestibili NON

  • patate, banane, arance, ecc, hanno pelli commestibili (da segnalare che buccia di patata può essere mangiato), tuttavia, è necessario lavare questi alimenti perché sono coperti terra e batteri che possono essere trasferiti nel frutto o nella verdura mentre la si manipola.

  • Tradotto e adattato da Sarah Pierina dai 3 cibi originali che non dovresti mai lavare prima di cucinarli e 3 che sempre (la maggior parte fa il contrario).