Migliaia di bambini sono morti in India dopo aver mangiato il litchi; sapere quando questo frutto può uccidere
  • Per due decenni, bambini misteriosamente sofferto di convulsioni e perdita di coscienza nella regione Bihar dell'India, e circa il 40% finì per morire. I medici locali hanno visto bambini morire ogni giorno senza avere una spiegazione per quello che stava accadendo. Così gli scienziati americani e indiani hanno deciso di ricercare per scoprire la causa delle morti.

  • L'epidemia

  • La ricerca pubblicata sulla rivista medica "Lancet" suggerisce che questi bambini sono stati avvelenati dal frutto del litchi. La regione Bihar è il più grande produttore di frutta in India. Le vittime erano bambini poveri che mangiavano litchi che cadevano sul pavimento dei frutteti a stomaco vuoto.

  • I ricercatori hanno capito che i decessi avvenivano durante la stagione del raccolto dei litchi. Così decisero di indagare sulla frutta e scoprirono che il litchi contiene due tossine, l'ipoglicina e la metileniclopropilglicina. Queste due sostanze inibiscono la capacità del corpo di produrre glucosio. Ecco perché queste sostanze avvelenarono i bambini che non avevano nutrito. Il livello glicemico era già basso perché non si erano nutriti.

  • L'avvelenamento da litchi è stato collegato a decessi dovuti a gonfiore del cervello e convulsioni nei bambini dei Caraibi. Ma la causa delle morti nei Caraibi è stata la frutta ackee, che contiene anche l'ipoglicina.

  • I ricercatori hanno avvertito le autorità che i bambini che hanno sintomi associati con loro devono essere trattati per l'ipoglicemia o un basso livello di zucchero nel sangue.

  • Il numero delle vittime è diminuito drasticamente dopo che le autorità sanitarie hanno avvertito i genitori che i bambini si alimentano di notte e limitano il numero di cucciolate che mangiano.